FCA-PSA e l'opzione sulla maxi cedola da 5,5 miliardi: trasformare la sua natura, dividendo in asset e non cash

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

3 luglio 2020 - 07:33

MILANO (Finanza.com)

Nuove indiscrezioni su FCA-PSA, stavolta relative alla maxi cedola da 5,5 miliardi di euro che Fiat Chrysler dovrebbe distribuire agli azionisti prima di procedere alla merger con la casa automobilistica francese.

Al momento, secondo quanto si apprende dal Sole 24 Ore - che fa riferimento all'intenzione di FCA di evitare la distribuzione di cassa "in questa delicata fase" e che sottolinea che nessuna decisione definitiva sarebbe stata però ancora presa- Fiat Chrysler starebbe valutando l'opzione di "trasformare la 'natura' della maxicedola, in pratica valutare un dividendo in 'asset' e non più cash.

"Le opzioni sul tavolo sono molteplici, dalla distribuzione di partecipate della stessa Fca ai suoi azionisti, fino all'inserimento nel perimetro della fusione di alcuni asset francesi inizialmente rimasti fuori dal progetto, come la società di componentistica Faurecia", si legge nel quotidiano di Confindustria.

Tutte le notizie su: FCA-PSA, maxi cedola FCA, dividendi, cash

Vai alle quotazioni di:

Notizie su PEUGEOT

Notizie su Fiat Chrysler Automobiles

Notizie su FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967