EssilorLuxottica: nel I semestre ricavi -29% per effetto Covid, no outlook per troppa incertezza

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

31 luglio 2020 - 10:28

MILANO (Finanza.com)

Impatto Covid sui risultati semestrali di EssiloLuxottica. Il gruppo degli occhiali, nato dalla fusione tra la francese Essilor e l'italiana Luxottica ha riportato nel primo semestre dell'anno ricavi pari a 6,23 miliardi, in calo del 29% rispetto al primo semestre 2019, a causa delle misure di lockdown messe in atto in tutti i mercati per fronteggiare l’epidemia di coronavirus. Nonostante questo, il gruppo registra un recupero constante mese dopo mese a seguito delle riaperture dei negozi nella maggior parte dei mercati. Tornando ai conti, il periodo gennaio-giugno si è chiuso con una perdita netta di 412 milioni, contro l'utile di 671 milioni dell'anno prima. Su base adjusted, il risultato netto è stato positivo, pari a 7 milioni, in calo del 99%.

Sul futuro, EssilorLuxottica non si vuole sbilanciare, vista ancora l'elevata incertezza. "In questa fase - si legge nella nota - la situazione rimane troppo instabile per pubblicare nuovamente un outlook affidabile per il 2020. È tuttavia probabile che il terzo trimestre sarà ancora un altro periodo di transizione sulla via della normalizzazione".

"Data la resilienza della domanda di prodotti e servizi per la cura della vista, siamo cautamente ottimisti per il resto dell'anno e seguiremo da vicino l'evoluzione del virus, pronti ad adattare le nostre strategie se necessario, allo stesso tempo, stiamo sviluppando l’integrazione, accelerando la digitalizzazione e lanciando importanti innovazioni di prodotto che sosterranno l’evoluzione dell’intero settore”, hanno commentato Francesco Milleri, amministratore delegato e vice presidente di Luxottica, e Paul du Saillant, amministratore delegato di Essilor.

Intanto prosegue la battaglia legale con GrandVision. Sempre oggi EssilorLuxottica ha fatto sapere di essere stata informata da GrandVision dell’intenzione di avviare un arbitrato. "EssilorLuxottica considera queste inattese azioni legali promosse nei suoi confronti come un palese
tentativo da parte di HAL e GrandVision di sminuire le violazioni dei termini del contratto di acquisizione e l’incapacità di GrandVision di fornire le informazioni richieste", risponde.

Lo scorso 20 luglio EssilorLuxottica aveva intrapreso un’azione legale presso il tribunale distrettuale di Rotterdam, in Olanda, per ottenere informazioni da GrandVision su come avesse gestito il business durante l’emergenza Covid-19. GrandVision non ha voluto fornire queste informazioni, nonostante le ripetute richieste. Nel luglio del 2019 EssilorLuxottica aveva annunciato un piano per l'acquisizione del gruppo olandese di ottica GrandVision per un importo fino a 7,2 miliardi di euro, un'operazione che gli consentirebbe di espandere la propria rete di vendita al dettaglio. Ora EssilorLuxottica si dice pronta ad andare avanti con il procedimento. L'udienza è prevista per il 10 agosto.

Tutte le notizie su: EssilorLuxottica

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967