Enel: pronta ad aumento quota in Enel Chile fino a un massimo del 3%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

5 dicembre 2019 - 09:06

MILANO (Finanza.com)

Enel ha annunciato di avere stipulato due accordi di share swap con un istituto finanziario per aumentare la propria partecipazione in Enel Chile, attualmente pari al 61,9% del capitale. In virtù di tali operazioni di swap, si legge in una nota, Enel potrà acquisire, in date che si prevede ricorrano entro il quarto trimestre del 2020 fino a 1.763.747.209 azioni ordinarie di Enel Chile; e fino a 6.224.990 American Depositary Shares di Enel Chile, ognuna delle quali è equivalente a 50 delle suddette azioni ordinarie. La società indica che il corrispettivo che Enel sarà tenuta a versare nell'ambito delle operazioni di Share Swap sarà finanziato dai flussi di cassa della gestione corrente.

Le azioni ordinarie e ADS di Enel Chile rappresentano complessivamente fino al 3% del capitale della società. Il numero di azioni ordinarie e ADS di Enel Chile effettivamente acquistati da Enel nell’ambito delle indicate operazioni di Share Swap dipenderà dalla capacità dell’istituto finanziario che agisce quale controparte di effettuare le previste coperture nell’ambito delle operazioni stesse.

Il corrispettivo per le azioni ordinarie di Enel Chile acquistate da Enel, si legge nel comunicato del gruppo guidato da Francesco Starace, si baserà sui prezzi ai quali l’istituto finanziario effettuerà la propria copertura rispetto alla relativa Operazione di Share Swap. Per quanto riguarda gli ADS, il corrispettivo si baserà invece sui prezzi medi ponderati per i volumi degli stessi ADS durante il periodo in cui l’istituto finanziario effettuerà la propria copertura rispetto all’Operazione di Share Swap corrispondente.

Tutte le notizie su: enel

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967