Enel: lanciate obbligazioni ibride da 600 mln

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

2 settembre 2020 - 07:53

MILANO (Finanza.com)

Enel ha annunciato ieri di avere lanciato con successo sul mercato europeo l’emissione di un prestito obbligazionario non convertibile subordinato ibrido perpetuo denominato in euro e destinato ad investitori istituzionali, per un ammontare complessivo pari a euro 600 milioni (le 'Nuove Obbligazioni'). L’operazione ha ricevuto richieste in esubero per più di sei volte l’offerta, per un ammontare superiore a 3,7 miliardi di euro. La data prevista per il regolamento delle Nuove Obbligazioni è il prossimo 10 settembre.

Inoltre, Enel ha lanciato un’offerta volontaria non vincolante, per riacquistare, e successivamente cancellare, le proprie obbligazioni in scadenza a settembre 2076 e aventi un importo pari a 500 milioni di sterline, con prima reset date, corrispondente alla prima data per l’optional redemption, al 15 settembre 2021 (ISIN XS1014987355), e cedola pari a 6,625%. Il periodo della Tender Offer inizia il 1° settembre 2020 e terminerà il 7 settembre 2020.
La società, si legge nella nota, intende riacquistare per cassa obbligazioni per un importo complessivo pari a 200 milioni di sterline. L'importo finale delle obbligazioni riacquistate tramite la Tender Offer sarà determinato in base alla percentuale di adesione degli investitori, fermo restando che la Società si riserva in ogni caso il diritto di aumentare o diminuire, a sua discrezione, detto ammontare.

Enel ha precisato che le operazioni sopra descritte sono in linea con la strategia finanziaria del gruppo delineata nel piano strategico 2020-2022, che prevede il rifinanziamento di 13,8 miliardi di debito al 2022 anche attraverso l’emissione di prestiti obbligazionari ibridi. Le stesse sono inoltre in linea con l'approccio proattivo di Enel alla gestione attiva delle scadenze e del costo del debito del gruppo, nell’ambito di un programma di complessiva ottimizzazione della gestione finanziaria.
Per l’emissione delle Nuove Obbligazioni e per la Tender Offer, Enel si avvale di un sindacato di banche nell’ambito del quale hanno agito, in qualità di joint bookrunners, Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, BNP Paribas, Crédit Agricole CIB, Goldman Sachs International, J.P. Morgan, Santander Corporate & Investment Banking, Société Générale Corporate & Investment Banking, UniCredit Bank.


Tutte le notizie su: enel

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967