Enel fallisce risalita dopo 6 KO consecutivi, Enel X prepara sbarco in India

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

26 febbraio 2021 - 14:14

MILANO (Finanza.com)

Dopo una prima parte di seduta intonata al rialzo, con quotazioni in rialzo di oltre l'1% fino a 7,981 euro, il titolo Enel torna a pagare dazio e a metà seduta segna -0,19% a 7,825 euro. Enel, titolo di maggior peso di tutta Piazza Affari, è reduce da 6 sedute consecutive intonate al ribasso complice l'impennata dei rendimenti sull'obbligazionario che pesa sul settore utility.

Intanto Enel prepara a una emissione di obbligazioni ibridi fino a un massimo di 3 miliardi di euro da collocare esclusivamente presso investitori istituzionali, europei ed extra-europei, anche attraverso private placements, entro il 31 dicembre 2021. Le nuove emissioni, spiega Enel, hanno la finalità di rafforzare e ottimizzare la sua struttura patrimoniale oltre che rifinanziare le obbligazioni ibride in scadenza nel 2021.

L'amministratore delegato di Enel-X, Francesco Venturini, ha dichiarato di aver accettato di costituire una joint venture con l'India Sterling e Wilson per entrare
il mercato indiano della mobilità elettrica. L'accordo mira a implementare l'infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici in tutto il paese.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967