Enel: consigliere Bianchi lascia incarico di presidente comitato per nomine e remunerazioni

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

27 dicembre 2019 - 07:58

MILANO (Finanza.com)

Il consigliere Alberto Bianchi lascia l’incarico di presidente del comitato per le nomine e le remunerazioni di Enel. In una nota datata 25 dicembre il gruppo scrive che Bianchi "ha fatto pervenire alla società una comunicazione in cui dichiara di rimettere irrevocabilmente, per motivi personali, l’incarico, che gli era stato affidato dal consiglio di amministrazione in data 15 giugno 2017".

A seguito di tali dimissioni il consigliere Bianchi, si legge ancora nel comunicato, mantiene comunque la carica di membro del cda di Enel, nonché dello stesso comitato per le nomine e le remunerazioni e del comitato parti correlate. In occasione della prossima riunione il board di Enel provvederà a designare al proprio interno il nuovo presidente del comitato per le nomine e le remunerazioni.

Tutte le notizie su: enel

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967