Enel (-3%) sprofonda ai minimi da novembre zavorrata da nuova impennata rendimenti

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

3 marzo 2021 - 16:47

MILANO (Finanza.com)

Pesante oggi il titolo Enel che torna a pagare l'impennata dei rendimenti sull'obbligazionario. Il titolo del colosso guidato da Francesco Starace è arrivato a cedere oltre il 3% con un minimo a 7,54 euro, livello più basso a 4 mesi. Enel come le altre utility sono molto sensibili all'aumento delle prospettive di inflazione e il conseguente rialzo dei rendimenti.

Oggi si sta assistendo a un nuovo sell-off sui titoli di Stato. I tassi sui Treasuries decennali, che sono tornati a rialzare la testa, balzati a ridosso di area 1,50%. Spicca poi il picco di rendimento del Treasury Inflation-Protected Securities (TIPS) a 5 anni che ha toccato quota 2,5%, massimo dal 2008.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967