Enea ed Eni: alleanza strategica per progetto internazionale DTT da 600 mln

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

29 gennaio 2020 - 12:39

MILANO (Finanza.com)

Parte l'alleanza strategica tra Enea ed Eni sulla fusione per l’energia del futuro, inesauribile, sostenibile e sicura. Si tratta del grande polo scientifico-tecnologico sulla fusione DTT (Divertor Tokamak Test), che verrà realizzato nel Centro Ricerche Enea di Frascati (Roma) dalla società DTT Scarl, di cui Eni avrà il 25%, Enea il 74% e il Consorzio Create l’1%. Le ricadute del progetto sul Pil nazionale sono stimate in circa due miliardi di euro con la creazione di 1.500 nuovi posti di lavoro, dei quali i 500 diretti, tra scienziati e tecnici. Un progetto internazionale da 600 milioni di euro. A siglare l'intesa il presidente di Enea, Federico Testa, e l’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi.

"Questa collaborazione si inquadra nella visione strategica di Eni per la trasformazione del mondo dell’energia, nel quale la fusione a confinamento magnetico potrà giocare un ruolo essenziale - ha spiegato l'a.d. Descalzi -. Il nostro know how industriale, le competenze di gestione e sviluppo di grandi progetti, combinate con l’eccellenza della ricerca scientifica di Enea, saranno la chiave di successo per la realizzazione di questa importantissima iniziativa ed infrastruttura, basata primariamente su competenze e tecnologie italiane".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it