Draghi mette il turbo alle utility: Enel ai top dal 2008

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

18 giugno 2019 - 12:17

MILANO (Finanza.com)

Boom di acquisti sulle utility di Piazza Affari in scia alle parole di Mario Draghi che hanno aperto a un possibile taglio dei tassi. Il presidente della Bce, parlando alla conferenza annuale della BCE in Portogallo, ha affermato che ridurre i tassi d'interesse, se l'inflazione non tornerà a bersaglio, è tra le opzioni.

La reazione del mercato è stata evidente ull'azionario con Piazza Affari arrivata a guadagnare oltre l'1% sotto la spinta soprattutto delle utilities. Enel è arrivata a guadagnare il 3% toccando nuovi massimi a oltre 11 anni a 6,256 euro. Molto bene anche Snam (+2,17%), Italgas (+2,81%), A2a (+2,92%) ed Hera (+2,27%); quest'ultima si è aggiudicata la gara indetta da Ascopiave per la cessione del clienti di gas ed elettricità. In tal modo il giro d'affari del gruppo Hera sale a 864 milioni.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]