News Notiziario Notizie Italia Descalzi (Eni): “Inverno difficile se l’Ue non trova accordo sui prezzi gas”

Descalzi (Eni): “Inverno difficile se l’Ue non trova accordo sui prezzi gas”

Le aziende e i consumatori potrebbero dover affrontare un inverno difficile se l’Europa non riuscirà a trovare un accordo per limitare i prezzi del gas. A lanciare l’allarme Claudio Descalzi, amministratore delegato di Eni che parlando all’Ansa ha dichiarato che il prossimo “inverno non sarà facile”. “I volumi ci saranno, ma le bollette saranno pesanti a causa delle distorsioni speculative del mercato”.

L’Unione Europea ha valutato la possibilità di fissare un tetto massimo ai prezzi del gas naturale per evitare costi troppo elevati se la Russia, il principale fornitore della regione, limiterà o taglierà significativamente il flusso. Eni, controllata dallo Stato, sostiene gli sforzi del governo italiano per diversificare le fonti di approvvigionamento dalla Russia e Roma ha già firmato una serie di accordi con paesi africani. Descalzi ha dichiarato il mese scorso che l’Italia dovrebbe essere in grado di liberarsi dal gas russo entro l’inverno 2024-2025.