Def: debito-Pil +159,8% in 2021. Franco: 'ma sua riduzione rimane bussola politica governo'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

16 aprile 2021 - 07:56

MILANO (Finanza.com)

"Il nuovo livello del debito pubblico è stimato al 159,8% del PIL nel 2021, per poi diminuire al 156,3% nel 2022, al 155% nel 2023 e al 152,7% nel 2024". E' quando emerge dal Def, che è stato approvato dal Consiglio dei ministri nella giornata di ieri. Occhio a quanto ha scritto il ministro dell'economia Daniele Franco, nella premessa del Documento di economia e finanza (Def).

"Sebbene il Governo condivida l'opinione che le regole fiscali europee debbano essere riviste allo scopo di promuovere maggiormente la crescita e la spesa per investimenti pubblici, la riduzione del rapporto debito/Pil rimarrà la bussola della politica finanziaria del Governo".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967