DBRS Morningstar: banche italiane più solide. Confermati rating di nove istituti di credito

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

3 aprile 2020 - 09:06

MILANO (Finanza.com)

DBRS Morningstar ha intrapreso una serie di azioni di rating che riflettono la crescente incertezza e i rischi per le banche italiane dovuti alla chiusura dell'attività economica e alle perturbazioni sul mercato derivanti dalla epidemia di coronavirus.
Nel dettaglio l’agenzia ha intrapreso azioni di rating su 9 banche italiane, confermando i rating per Intesa Sanpaolo, UBI e CreVal nonché l’outlook su tutti i rating a stabile. Allo stesso tempo, sono stati confermati i rating della Banca Monte dei Paschi di Siena, Banco BPM, Banca Popolare di Sondrio, Banca Sella, Iccrea Banca e Banca Popolare dell'Alto Adige SpA e ha rivisto l’outlook a Negativo da Stabile.

Nel complesso, dicono gli analisti, riteniamo che le banche italiane siano meglio posizionate ora rispetto a quelle che stavano entrando nella crisi finanziaria globale. In generale, hanno coefficienti patrimoniali più elevati, una maggiore liquidità e una maggiore salute sotto i profili di finanziamento. Inoltre, il settore ha fatto notevoli progressi nella riduzione del grande stock dei Non performing loans (NPL) accumulati dalla crisi e poi sono state messe in atto diverse misure per migliorare l'efficienza e sostenere la digitalizzazione.

Tutte le notizie su: dbrs morningstar

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967