News Notiziario Notizie Italia Credem Holding: utile consolidato 2021 a 270,4 milioni (+70,5%). Deliberati dividendi in crescita +50%: ecco quando sarà pagata la cedola

Credem Holding: utile consolidato 2021 a 270,4 milioni (+70,5%). Deliberati dividendi in crescita +50%: ecco quando sarà pagata la cedola

“L’Assemblea degli Azionisti di Credemholding (società che controlla il 78% del capitale sociale di Credito Emiliano SpA) ha approvato il bilancio dell’esercizio 2021 che si è chiuso con un utile consolidato di 270,4 milioni di euro, in progresso del 70,5% rispetto a 158,6 milioni di euro del 2020”. E’ quanto ha reso noto la banca, con un comunicato diffuso nella serata di ieri.

“Il risultato è stato influenzato in particolare dagli effetti positivi registrati dalla controllata Credito Emiliano S.p.A. a seguito della contabilizzazione della fusione per incorporazione della Cassa di Risparmio di Cento.

I robusti risultati raggiunti hanno consentito di deliberare la distribuzione di un dividendo di 3 euro per azione, in crescita del 50% rispetto all’anno scorso. La cedola

sarà messa in pagamento a partire dal 23 giugno 2022 (data stacco) per un monte dividendi complessivo di 49.436.553 euro. L’Assemblea ha inoltre determinato in otto il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione e, per gli esercizi 2022, 2023 e 2024, ha confermato i consiglieri in

scadenza di mandato Lucio Igino Zanon di Valgiurata, Enrico Corradi, Claudia Alfieri, Fabrizio Corradi, Benedetto Renda e Paolo Tadolini.

“L’Assemblea ha anche proceduto alla nomina del soggetto incaricato della revisione legale, approvando la proposta motivata del Collegio Sindacale e conferendo il relativo

incarico a Deloitte & Touche S.p.A. per il periodo 2023-2031.

Il Consiglio di Amministrazione tenutosi al termine dell’Assemblea ha quindi confermato Lucio Igino Zanon di Valgiurata Presidente ed Enrico Corradi Vice Presidente. In seguito alle sopra citate nomine, il Consiglio di Amministrazione risulta così composto: Lucio Igino Zanon di Valgiurata (Presidente), Enrico Corradi (Vice Presidente), Ignazio Maramotti (Vice Presidente), Claudia Alfieri, Barbara Ferrari, Fabrizio Corradi, Benedetto Renda e Paolo Tadolini”.

“Il Consiglio, inoltre, ha svolto le verifiche in ordine alla sussistenza dei requisiti e criteri di idoneità in capo agli Amministratori nominati dall’odierna Assemblea. Tali verifiche hanno dato esito positivo e su tali basi sarà incardinato il processo di Fit & Proper presso la Banca Centrale Europea”.