Consob: oltre il 60% delle Opa hanno previsto l’ipotesi del delisting

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

21 gennaio 2021 - 11:31

MILANO (Finanza.com)

Sono 109 su 174, oltre il 60%, le Opa che hanno previsto l’ipotesi del delisting, con un recente trend di crescita dell’incidenza dell’uscita dal listino, passato negli ultimi cinque anni di analisi dal 50% al 90%. Così emerge da uno studio pubblicato oggi dalla Consob, il Discussion Paper, dal titolo “Le Opa in Italia dal 2007 al 2019: evidenze empiriche e spunti di discussione”, frutto del lavoro di quattro autori: per Consob Federico Picco e Gianfranco Trovatore; per l’Università Bocconi Marco Ventoruzzo; per l’Università di Tor Vergata Valeria Ponziani.
Il Discussion Paper si concentra sul periodo 2007 – 2019 dopo il recepimento in Italia della direttiva Ue. In quei 13 anni lo studio analizza 231 offerte, soffermandosi in particolare sulle 174 offerte pubbliche di acquisto - volontarie e obbligatorie - su titoli azionari.

Tutte le notizie su: consob

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967