Confindustria: frena produzione industriale a novembre (-2,3%) con misure contenimento Covid

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

1 dicembre 2020 - 15:24

MILANO (Finanza.com)

Dopo il recupero rilevato in ottobre (+1,2%), La produzione industriale italiana torna a diminuire in novembre (-2,3%) in scia alla contrazione della domanda conseguente alle misure di contenimento introdotte in Italia e nei principali partner commerciali. È quanto si legge nell'indagine rapida del Centro studi Confindustria (CsC) nella quale si segnala che le prospettive per il quarto trimestre sono negative, come mostra l’andamento della fiducia tra gli imprenditori manifatturieri e tra le famiglie, in netto peggioramento specialmente nelle componenti relative alla situazione corrente e alle attese sul contesto economico nei prossimi mesi.

"Per il quarto trimestre c’è da attendersi un contributo negativo dell’industria alla variazione congiunturale del Pil, che è atteso diminuire rispetto al terzo (quando è rimbalzato del 15,9%) soprattutto per il calo nei servizi, la cui attività è stata fortemente compromessa dalle misure introdotte nelle ultime settimane per contrastare la crescita dei contagi da Covid-19", segnalano gli esperti del Centro studi Confindustria.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967