Commissione Ue alza le stime di crescita dell'Italia: nel 2021 +5% del PIL dopo il crollo dell'8,9%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

7 luglio 2021 - 11:41


MILANO (Finanza.com)

Buo
ne notizie per l’economia italiana. La Commissione europea ha rivisto al rialzo la previsione di ripresa economica dell'Italia di quest'anno, su cui ora prevede un +5% del PIL dopo il crollo dell'8,9% e il 4,2% della precedente previsione. Nel 2022, le attese di crescita dell'Italia sono al +4,2%, in calo rispetto al 4,4% precedente. Per quanto riguarda l’inflazione, nel paese è prevista al +1,4% quest'anno e al +1,2 l'anno prossimo. Nell'UE invece l’indice dei prezzi al consumo è ora previsto in media del 2,2% quest'anno (+0,3 punti percentuali rispetto alle previsioni di primavera) e dell'1,6% nel 2022 (+0,1 punti percentuali).
Tutte le notizie su: Italia, Pil

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967