Commissione Ue: Paolo Gentiloni nominato nuovo Commissario agli Affari Economici

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

10 settembre 2019 - 15:22

MILANO (Finanza.com)

"Sarà una commissione diversificata come l'Europa e forte come l'Europa". Così la presidente eletta della Commissione europea Ursula von der Leyen nella sala stampa della Commissione europea per l'annuncio dei portafogli assegnati ai commissari. Paolo Gentiloni, ex premier ed ex ministro degli Esteri, è stato nominato responsabile dell'Economia nella nuova Commissione europea come Commissario agli Affari Economici e Monetari, in carica il prossimo primo novembre.

Sassoli, Gualtieri e Gentiloni: il peso dell'Italia nell'Ue

“Gentiloni, ex primo ministro italiano, condividerà la sua vasta esperienza negli affari economici", ha annunciato Von der Leyen. "Dovrà collaborare moltissimo con Valdis Dombrovskis e tutte le decisioni, ha spiegato saranno prese dal collegio dei commissari". “Ringrazio la presidente Ursula Von der Leyen per l'incarico che mi ha assegnato nella nuova Commissione” ha commentato Gentiloni la sua nomina. “La responsabilità di Commissario all'economia alla quale oggi sono stato candidato è di grande rilievo in un momento cruciale per il futuro dell'economia europea"."Mi impegnerò - continua Gentiloni - innanzitutto per contribuire al rilancio della crescita e alla sua sostenibilità sociale e ambientale". Inoltre, "cercherò di onorare l'Italia, il cui Governo mi ha proposto, lavorando nell'interesse di tutti i cittadini europei e in costante raccordo con il Parlamento europeo e le istituzioni dell'Unione" ha concluso. “La scelta di di assegnare a Paolo Gentiloni gli Affari Monerati è enorme. Pareva impervia ed è un gran segnale, per l’UE e per l’Italia. Ci sono le condizioni per cambiare (e i tempi di Olli Rehn sembrano più lontani). Speriamo sia il tempo del ritorno alla fiducia” è stato il commento su Twitter di Enrico Letta.

Dopo la nomina al Ministero dell’economia di Roberto Gualtieri, considerato un profondo conoscitore delle regole e delle procedure europee, e di David Sassoli come Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, emerge una forte squadra europeista che piace ai mercati. “Gentiloni sa bene le sfide che dobbiamo affrontare. Volevamo avere un equilibrio di punti di vista diversi” ha sottolineato von der Leyen che ha speso parole di elogio anche nei confronti del titolare del Mef. “Roberto Gualtieri ha lunga esperienza in Parlamento, conosce bene gli accordi presi delle istituzioni europee e sa quali sono le aspettative nei confronti dell'Italia". "Noi vogliamo una Unione europea forte, con una economia forte: le norme sono chiare, i limiti sono chiari, la flessibilità è chiara. All'interno di queste regole affronteremo le diverse possibilità con Gentiloni, con Gualtieri e con Dombrovskis. Vedremo quali quali saranno i passi futuri", ha concluso la presidente Ue. Anche il commissario uscente agli Affari economici e monetari, il francese Pierre Moscovici ha commentato con favore la nomina di Gentiloni. Il mio successore designato" come commissario europeo agli Affari economici Paolo Gentiloni è un amico ed una scelta eccellente, saprà portare i valori e le idee della famiglia socialdemocratica”.

Tutte le notizie su: paolo gentiloni

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]