Classifica BrandZ: Amazon il marchio che vale di più, Gucci unica italiana al 52° posto

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

11 giugno 2019 - 13:22

MILANO (Finanza.com)

Il marchio che vale di più al mondo? Da poche ore è Amazon, che ha superato Google e Apple. Il brand del colosso retail online fondato da Jeff Bezos è valutato $315,5 miliardi, in crescita del 52% rispetto allo scorso anno.

Apple è seconda con $309,5 miliardi, mentre Google, secondo la classifica BrandZ Top 100 Most Valuable Global Brand del 2019, compilata dalla società di ricerca di WWP, è terza con $309 miliardi.

Si tratta di un sorpasso storico, se si considera che per 12 anni la prima posizione della classifica è stata occupata sempre o da Google o da Apple. Google è stata la prima, per esempio, nella classifica stilata nel 2018.

La lista - che si basa su alcuni dati forniti da Bloomberg -  comprende soprattutto aziende attive nei settori finanza e retail, che rappresentano più di due/terzi del valore complessivo dei marchi, mentre il lusso si conferma la categoria a ritmo più veloce di crescita.

Per accedere alla classifica, le società devono presentare alcune caratteristiche, tra cui essere quotate in Borsa o rendere pubblici i loro risultati di bilancio.

BrandZ compila la lista basandosi su interviste che raccolgono l'opinione di più di 3 milioni di consumatori su migliaia di brand e analizzando il business e la performance finanziaria di ciascun marchio, avvalendosi anche dei dati di Kantar Worldpanel.

Occhio ai brand italiani: Gucci è l'unico marchio, e occupa il 52esimo posto, confermandosi quarta tra le società del lusso presenti nella lista.

Guardando agli altri brand del lusso, Louis Vuitton mantiene la prima posizione nella classifica dei Top 10 brand di maggior valore nel mondo del lusso per il 14esimo anno consecutivo.

Tornando alla classifica generale, oltre ad Amazon, Google e Apple, nella top ten del 2019 compaiono al quarto posto Microsoft (marchio valutato $251,2 miliardi); al quinto Visa ($177,9 miliardi); al sesto Facebook ($159 miliardi). Seguono Alibaba ($131,2 miliardi); Tencent ($130,9 miliardi; McDonald's ($130,4 miliardi); At&T ($108,4 miliardi).

David Roth, presidente di BrandZ, ha commentato i dati affermando che le aziende che hanno performato meglio sono quelle che sono riuscite a gestire nel modo migliore nuovi modelli di servizi diversi.

"I brand devono comprendere il valore che un determinato tipo di modello può creare e adottare quest'approccio per avere successo in futuro", ha detto Roth.

Le società che in assoluto continuano a far meglio sono quelle attive nel settore tecnologico. Quando BrandZ lanciò la classifica per la prima volta, nel 2006, il primo posto fu conquistato da Microsoft.

Quest'anno, Alibaba (valutata $131,2 miliardi, ha superato Tencent ($130,9 miliardi, diventando il brand cinese di maggior valore al mondo. Nella lista di quest'anno, su 100 aziende sono 15 quelle cinesi, che includono anche Xiaomi $19,8 miliardi e Meituan ($18,8 miliardi).

 

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]