Cattolica: scivolone in Borsa (-6%) dopo revoca deleghe a Minali. Equita abbassa rating a hold

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

1 novembre 2019 - 12:25

MILANO (Finanza.com)

Le vendite proseguono su Cattolica Assicurazioni a Piazza Affari, col titolo che mostra un ribasso di quasi il 6 per cento. A far scattare i forti cali la decisione assunta dal cda del gruppo di Verona di revocare all’amministratore delegato, Alberto Minali, le deleghe operative, conferendo tutti i poteri al direttore Generale, Carlo Ferraresi. Alla base della decisione, si legge in una nota ufficiale, una divergenza di visione con l’a.d. per quanto riguarda l’organizzazione societaria.

Un annuncio che ha spinto gli analisti di Equita a rimettere mano al rating di Cattolica Assicurazioni che passa a hold da buy (ed esce dal portafoglio small cap), con un nuovo target limato a 9 euro.

Il timore spiega Equita è che "la fase di transizione seguente l’uscita dell’amministratore delegato possa portare a qualche defocalizzazione del gruppo nei prossimi mesi e rallentare l’esecuzione del Business Plan, i cui target erano stati recentemente definiti da Minali come raggiungibili, ma ambiziosi alla luce del contesto sfidante dei tassi di interesse".
Per quanto riguarda le previsioni, Equita lascia invariate quelle per l'anno in corso ma adotta un approccio più cauto sulle stime 2020-2011, "ipotizzando una minor velocità nelle azioni di ristrutturazione del portafoglio prodotti ed esecuzione del business plan".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967