Carige cede quote Banca D’italia, ora ha in mano il 3,001%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

29 ottobre 2021 - 13:35


MILANO (Finanza.com)

Banca Carige ha ceduto 20 quote di partecipazione al capitale della Banca d’Italia del valore nominale di 25mila euro ciascuna alla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara a un prezzo pari al valore nominale complessivo di 500mila euro coincidente altresì con il costo storico. Contestualmente, Banca Carige ha venduto a BVR Banca (Gruppo Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano) 200 quote di partecipazione al capitale della Banca d’Italia del valore nominale di 25mila euro a un prezzo pari al valore nominale complessivo di €5.000.000 (anche in questo caso coincidente altresì con il costo storico). Operazioni in linea con quanto previsto dal piano strategico (cessione delle quote di Banca d’Italia in eccesso rispetto alla partecipazione del 3% fruttifera di dividendi).

Dopo questa doppia cessione, pari complessivamente allo 0,07% del capitale della Banca d’Italia, il Gruppo Carige detiene ancora 9.002 quote, pari al 3,001%.
Tutte le notizie su: carige

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967