Bper deraglia fino a -8%, minimi storici per il titolo che rischia discesa sotto muro 1 euro

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

28 ottobre 2020 - 16:48

MILANO (Finanza.com)

Fioccano oggi le vendite su tutti i titoli del Ftse Mib. Tra i più martoriati ancora una volta c'è Bper. Il titolo della banca emiliana è arrivato a cedere l'8% a 1,0225 euro. Si tratta dei nuovi minimi storici per Bper che da inizio anno presenta un saldo di -65%, secondo peggiore performer di tutto il Ftse Mib. Settimana scorsa la banca ha concluso l'aumento di capitale da 800 mln di euro, che in questi mesi è stato un catalyst negativo sul titolo.

La ricapitalizzazione è stata sottoscritta al 99,21% con i Diritti Inoptati che saranno offerti da BPER sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana nelle sedute del 27 e 28 ottobre 2020.

L'AdC è destinato a finanziare l'acquisto di 532 sportelli dal gruppo Intesa a seguito della fusione con UBI. L’acquisizione degli sportelli consentirà a BPER di mantenere un CET di circa 13%.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967