Bonomi (Confindustria) : 'Italia lasciata in confusione, niente MES e unici in Europa a bloccare licenziamenti'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

20 ottobre 2020 - 06:45

MILANO (Finanza.com)

L'edizione del Sole 24 Ore di oggi apre con l'amara constatazione di Carlo Bonomi, numero uno di Confindustria: Bonomi: «Italia lasciata in confusione». Il presidente degli industriali italiani, nell'intervento all'evento Traiettorie, organizzato da Confindustria Verona, è tornato ad ammonire il governo Conte.

"La manovra varata dal governo «è ancora di emergenza, non di ripartenza".

"Provo sconforto - ha aggiunto - per un Paese in confusione. Basta una conferenza stampa per illustrare un Dpcm, per lasciare un intero Paese senza indicazioni".

"Non prendiamo il Mes, perché saremmo l'unico Paese a farlo - ha detto ancora Bonomi- però adottiamo un provvedimento, unico Paese in Europa, per bloccare i licenziamenti. E con quota 100 continuiamo a rubare il futuro ai giovani".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967