Bio-on: meno short sul titolo, si intensifica il recupero in Borsa

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

simone borghi

15 ottobre 2019 - 11:20

MILANO (Finanza.com)

Oggi si preannuncia un’altra seduta di forti acquisti per Bio-on con il titolo che segna un rialzo di quasi il 10% a pochi passi da quota 10 euro. Ieri è andato in scena un cauto tentativo di risalita (+23,7%) dopo l’ennesima settimana difficile in Borsa con crollo del 30% e quotazioni scese anche sotto i livelli dell’Ipo di 5 anni fa.

Il recupero del titolo è stato accompagnato anche dalla riduzione delle posizioni short detenuti dai fondi di investimento. Secondo quanto si legge nel documento di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) sono 4 i fondi che anche dopo il crollo del titolo negli ultimi due mesi e mezzo continuano a implementare la loro scommessa ribassista. Dall’ultimo aggiornamento di ieri 14 ottobre, le PNC sono pari al 4,22% (al 4 ottobre erano arrivate al 5,12%) e così suddivise: Cadian Capital Management detiene al ribasso lo 0,55%, Engadine Partners LLP l’1,75%, Ennismore Fund Management Limited lo 0,60% e Think Investments LP l’1,32%.

Consob definisce le PNC un indicatore sintetico che riassume le posizioni corte (ossia le vendite allo scoperto sulle azioni e le posizioni corte in strumenti finanziari derivati e altri strumenti simili) al netto delle posizioni lunghe (ossia gli acquisti di azioni e le posizioni lunghe in strumenti finanziari derivati e altri strumenti simili). Inoltre, Consob pubblica solo le PNC che sono di entità pari o superiore allo 0,5% del capitale sociale della società quotata considerata.

Tutte le notizie su: bio-on

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]