Bankitalia: tasso di disoccupazione al 10,2% sul 2021, scende al 9,9% in 2022 e a 9,5% in 2023

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

11 giugno 2021 - 15:31

MILANO (Finanza.com)

"Sul mercato del lavoro, il ritorno alla crescita si riflette in un analogo aumento delle ore lavorate, che tornano entro il 2023 sui livelli precedenti la pandemia. Il numero di occupati, che nel 2020 si era ridotto in misura molto più contenuta delle ore grazie alle misure di sostegno all'occupazione, tornerebbe a crescere dal trimestre in corso; dopo una diminuzione dell'1,2 per cento nella media di
quest'anno (che riflette la caduta già registrata nel primo trimestre), si riporterebbe sui livelli del 2019
entro la fine del triennio di previsione". E' quanto emerge dalle proiezioni economiche sull'Italia nell'ambito del contributo dell'istituzione di Via Nazionale all'ultimo esercizio coordinato dell`Eurosistema.

Bankitalia prevede un aumento del tasso di disoccupazione dal 9,3% del 2021 al 10,2%, poi un tasso al 9,9% nel 2022 e al 9,5% nel 2023.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967