Banco Desio/BPS: approvato un progetto di razionalizzazione geografica della rete

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Luca Fiore

18 dicembre 2014 - 19:16


MILANO (Finanza.com)

I Cda di Banco di Desio e della Brianza e della Banca Popolare di Spoleto hanno approvato un progetto finalizzato alla razionalizzazione della rete del Gruppo Banco Desio e al rafforzamento del ruolo di BPS quale banca del Gruppo Bancario Banco di Desio e della Brianza nel centro Italia. “Il Conferimento del Ramo –riporta la nota congiunta- è inoltre finalizzato alla valorizzazione nonché al rafforzamento del marchio Banca Popolare di Spoleto, il quale diverrà quindi l’unico brand del Gruppo a presidio del territorio dell’Italia centrale”.

L’operazione prevede il conferimento da parte di Desio di un ramo di azienda costituito da 32 sportelli bancari (di cui 11 in Toscana e 21 nel Lazio). In linea con il progetto, i Consigli hanno inoltre deliberato la cessione da parte di BPS a Banco Desio dell’unico sportello presente a Milano.

All’Assemblea di Bps sarà proposta l’emissione di 11.104.626 Warrant da assegnarsi gratuitamente ai titolari di azioni ordinarie BPS (diversi da Banco Desio) nel rapporto di 330 Warrant ogni 853 azioni ordinarie detenute e che daranno diritto alla sottoscrizione di ordinarie BPS di nuova emissione nel rapporto di una azione ordinaria ogni Warrant esercitato, ad un prezzo di sottoscrizione unitario di 1,812 euro.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967