Banco BPM accelera su cessione quota in Agos Ducato

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

9 ottobre 2018 - 09:23

MILANO (Finanza.com)

Banco BPM si prepara a razionalizzare la struttura del gruppo compensando l'impatto sul capitale del processo di derisking (cessione Npl) anche attraverso la cessione di asset. In questi giorni, stando alle ultime indiscrezioni stampa, il gruppo nato dalla fusione tra Banco Popolare e BPM starebbe lavorando alla cessione della quota del 39% detenuta in Agos Ducato. L'intento è quello di valorizzare gli asset che presentano le valutazioni più interessanti e anche ridurre le sovrapposizioni di attività createsi dopo la fusione. Banco Bpm, come riferito dal Sole 24 Ore, ha avviato discussioni con Credit Agricole, che possiede il restante 61% di Agos Ducato

Nell'ambito del credito al consumo Banco BPM detiene anche Pro-Family e allo studio potrebbero esserci quindi vie alternative alla cessione di Agos Ducato; il gruppo guidato da Giuseppe Castagna potrebbe infatti valutare la vendita di Pro-Family, oppure razionalizzare la struttura facendo confluire Pro-Family in Agos Ducato e in ultimo vagliare con Credit Agricole (che detiene il restante 61% del capitale) la possibilità di un'Ipo di Agos, attualmente difficile viste le condizioni di mercato.

Tutte le notizie su: banco bpm

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]