Banco BPM: Progetto Django, perfezionata la cessione pro-soluto di due portafogli di crediti deteriorati

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

simone borghi

23 dicembre 2020 - 15:19

MILANO (Finanza.com)

Banco BPM ha finalizzato la cessione pro-soluto di due distinti portafogli di crediti deteriorati, ceduti ad AMCO e Credito Fondiario e, ad altre controparti, di alcune posizioni Single Name. Lo si legge in una nota societaria che fa riferimento alle offerte ricevute sui portafogli crediti classificati come Unlikely to Pay (progetto denominato “Django”).
Le cessioni principali hanno riguardato due portafogli con GBV complessivo di oltre 900 milioni di euro alla data del 30 settembre 2020 e costituiti da 129 esposizioni (prevalentemente ipotecarie) verso controparti aziende. Nello specifico, l’operazione conclusa con AMCO riguarda un portafoglio formato da 88 posizioni per un GBV complessivo di oltre 600 milioni di euro, mentre l’operazione con Credito Fondiario riguarda un portafoglio del valore complessivo di circa 300 milioni di euro formato da 41 posizioni. Mentre il GBV cumulativo delle posizioni Single Name cedute ad altre controparti ammonta a circa 60 milioni di euro. In totale, nell’ambito del progetto Django, sono stati ceduti crediti Utp per un GBV di circa 1 miliardo di euro. Si ricorda che l’effetto a conto economico dell’operazione è già stato sostanzialmente recepito nel risultato trimestrale al 30 settembre 2020.

Tutte le notizie su: banco bpm

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967