Finanza Notizie Italia Banche: minimo storico per i tassi di interesse sui prestiti, due terzi dei mutui alla clientela è a tasso fisso

Banche: minimo storico per i tassi di interesse sui prestiti, due terzi dei mutui alla clientela è a tasso fisso

A novembre 2017 i tassi di interesse applicati sui prestiti alla clientela si collocano ancora sui minimi storici e la tipologia di mutuo preferita dalla clientela rimane quella a tasso fisso. Lo rileva l’Associazione Bancaria Italiana (ABI) nel consueto rapporto mensile relativo a dicembre 2017.

Secondo i numeri snocciolati alle 15.00 dall’Associazione Bancaria Italiana (ABI), il tasso medio sul totale dei prestiti è pari al 2,73%, nuovo minimo storico rispetto al 2,75% relativo al mese precedente. Era del 6,18% prima della crisi, a fine 2007.

Minimo storico, all’1,95%, anche del tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni (1,98% ad ottobre 2017 e 5,72% a fine 2007).

L’ABI segnala, inoltre, che sul totale delle nuove erogazioni di mutui circa i due terzi sono mutui a tasso fisso. Minimo storico anche per il tasso medio sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese risulta pari a 1,45%, era 1,50% il mese precedente (5,48% a fine 2007).