Banche del Ftse Mib euforiche con boom utili Intesa, Banco BPM e Unicredit volano a +4%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

4 agosto 2020 - 17:05

MILANO (Finanza.com)

Colpo di reni a fine giornata per tutte le banche del Ftse Mib che contribuiscono al rally di oltre +1% di Piazza Affari. L'assist arriva dai conti decisamente oltre le attese di Intesa Sanpaolo, che guida il boom dei titoli bancari con +5,4% oltre quota 1,80 euro.

Segue a ruota Unicredit con +4% e quotazioni tornate di slancio sopra la soglia degli 8 euro. Rialzo analogo per Banco BPM. Sia Unicredit che Banco dirameranno i conti il prossimo 6 agosto.

Intesa Sanpaolo, banca numero uno in Italia e fresca del successo dell'OPAS su UBI, ha riportato nel secondo trimestre 2020 con un utile netto di 1,42 miliardi di euro, ben oltre le attese di consensus che erano ferme a 887,3 milioni. Considerando i primi 6 mesi dell'anno l'utile netto è pari a 2.566 milioni di euro, superiore rispetto a 2.266 milioni del primo semestre 2019, che corrisponde all’86% dei 3 miliardi di euro di utile netto minimo previsto per l’esercizio 2020. Per il 2021 Intesa stima un utile di almeno 3,5 mld senza considerare l'apporto di UBI.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967