Banca Ifis rileva 553 milioni di NPL da Intesa Sanpaolo

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

11 novembre 2020 - 14:39

MILANO (Finanza.com)

Ban
ca Ifis ha finalizzato con Intesa Sanpaolo un’operazione di acquisto di crediti deteriorati unsecured (Npl) per complessivi 553 milioni di euro. Il portafoglio è composto da circa 65mila crediti vantati verso debitori appartenenti al segmento consumer e, nello specifico, derivanti prevalentemente da contratti di prestito personale (90%), prestito auto e prestito finalizzato (10%). Dopo questa operazione, Banca Ifis raggiunge i 2,2 miliardi di euro in termini di acquisti complessivi di crediti non performing da inizio anno. "I crediti deteriorati acquistati in questi mesi pongono solide basi per la redditività presente e futura del nostro gruppo. - ha aggiunto Katia Mariotti, responsabile Direzione Centrale Npl di Banca Ifis. - I risultati dell’attività di recupero infatti, nonostante il complesso contesto di mercato, si confermano a oggi sostanzialmente in linea con il 2019. Stiamo attualmente partecipando ad altri processi di vendita e siamo fiduciosi sul fine anno".

Tutte le notizie su: Banca Ifis, Non Performing Loans

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967