Banca Ifis: acquisizione della maggioranza di Credifarma

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Luca Fiore

2 luglio 2018 - 16:14

MILANO (Finanza.com)

A seguito del completamento dell’iter istruttorio della Banca d’Italia e della relativa autorizzazione, Banca Ifis ha completato l’acquisizione della maggioranza di Credifarma, società specializzata nel credito alle farmacie.

L’istituto è così diventato proprietario del 70% di Credifarma mentre il 30% rimane a Federfarma, con la quale l’istituto ha firmato una partnership strategica pluriennale al fine di promuovere il ruolo di Credifarma in favore degli associati di Federfarma e del mercato nazionale delle farmacie.

L’operazione è stata finalizzata attraverso l’acquisizione, da parte di Banca IFIS, della totalità delle quote detenute da UniCredit e da BNL, pari nel complesso al 32,5% del capitale, seguita dall’acquisizione di una parte dell’attuale quota detenuta da Federfarma per il 21,5% del capitale. Infine, l’istituto ha completato un aumento di capitale riservato “finalizzato a dotare Credifarma di una solida base patrimoniale ai fini regolamentari e per futuri piani di sviluppo”.

L’operazione comporta un investimento complessivo di circa 8,8 milioni di euro.

Tutte le notizie su: Banca Ifis, Italia

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]