News Finanza Notizie Italia Banca Generali: cda approva nuovo piano 2022-2024. Valore servizio, innovazione e sostenibilità i tre pilastri strategici

Banca Generali: cda approva nuovo piano 2022-2024. Valore servizio, innovazione e sostenibilità i tre pilastri strategici

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali ha approvato oggi le linee guida del piano strategico e finanziario 2022-2024 che il management di Banca Generali presenterà oggi alla comunità finanziaria con un evento dedicato.

I pilastri strategici su cui si basa il piano sono

1) Valore del Servizio – Forte spinta verso la personalizzazione dell’offerta e ampliamento del modello

di servizio. Evoluzione nella gestione della rete.

2)Innovazione – Data Driven, digital & Open Bank, con

piattaforme tecnologiche e dati come nuova fonte di

sviluppo.

3) Sostenibilità – Ruolo di riferimento per tutti gli Stakeholders, centralità delle persone. Net Zero Emissions al 2040.

L’amministratore delegato e direttore generale, Gian Maria Mossa, ha dichiarato:

“Ci prepariamo ad una nuova fase di forte crescita per la nostra banca valorizzando i nostri punti di forza: qualità

dei professionisti, cultura orientata all’innovazione e impegno nella sostenibilità. La strategia, che mira al raggiungimento di ambiziosi target, si fonda su tre pilastri: il primo punta ad avvicinare ulteriormente la Banca ai nostri professionisti ed ai nostri Clienti, grazie all’evoluzione dell’offerta e del modello di servizio e a un crescente supporto alla rete. Il secondo, si fonda sulla costruzione di

una Banca data driven, digitale e aperta. Infine, il terzo pilastro intende rafforzare il posizionamento nell’ambito della sostenibilità, diventando il punto di riferimento su tematiche ESG per tutti i nostri stakeholder. E’ un piano che mette al centro le nostre persone, cuore della nostra azienda ed elemento differenziante nel mercato. La storia di straordinario successo di Banca Generali è stata scritta da tutte le sue persone, le stesse che con rinnovati entusiasmo, passione e motivazione, parteciperanno a queste nuove sfide orientate ad una crescita sostenibile”.