Azimut registra la seconda trimestrale migliore della sua storia in termini di ricavi e utili netti

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

9 maggio 2019 - 15:00

MILANO (Finanza.com)

E’ il secondo miglior utile netto trimestrale della sua storia quello registrato da Azimut nei primi tre mesi del 2019 quando il gruppo operante nel settore del risparmio gestito tocca quota 91 milioni di euro, con un incremento del 244 per cento rispetto al primo trimestre dell’anno precedente.

Performance con il segno più anche per i ricavi consolidati che arrivano a € 247,5 milioni contro i 182,3 milioni del primo trimestre del 2018. Il reddito operativo consolidato è pari a € 101,2 milioni, mentre l’utile netto consolidato arriva a quota 90,9 milioni contro i 26,4 milioni del primo trimestre del 2018. Il patrimonio totale a fine marzo 2019 si attesta a 54,3 miliardi (€ 55,4 miliardi a fine aprile) e comprende il risparmio amministrato e gestito da case terze direttamente collocato.

“I conti chiusi a marzo 2019 sono stati tra i migliori mai presentati da Azimut in termini di ricavi e utili netti” così commenta Pietro Giuliani, Presidente del Gruppo. “La raccolta nei primi quattro mesi è stata molto positiva con ingressi per quasi 1,8 miliardi di euro, oltre l’80% in più rispetto allo stesso periodo del 2018 e in controtendenza rispetto all’andamento negativo del settore nel suo insieme. Un risultato reso possibile grazie a una performance media ponderata netta per i nostri clienti del +6,3%, superiore di oltre 120 punti base rispetto all’industria del risparmio gestito in Italia. Indipendenza, condivisione degli obiettivi con una rete di circa 1800 consulenti-azionisti, guida italiana e internazionalizzazione delle risorse hanno portato Azimut ad ottenere questi risultati”. L’Assemblea del gruppo ha anche approvato la distribuzione di un dividendo totale ordinario di € 1,50 per azione (equivalente ad unoyield ai prezzi attuali di quasi il 9%, al primo posto tra le società del FTSE MIB) al lordo delle ritenute di legge. Il dividendo di € 1,50 sarà pagato per ca. l’80% per cassa e per il rimanente in azioni proprie detenute in portafoglio dalla società. La data di pagamento del dividendo in contanti e di assegnazione delle azioni è prevista per il 22 maggio 2019, con stacco cedola il 20 maggio 2019 e record date 21 maggio 2019.

Tutte le notizie su: azimut, risparmio gestito

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]