Atlantia risale dagli inferi in Borsa, si riaccende speranza di accordo in extremis

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

10 luglio 2020 - 17:58

MILANO (Finanza.com)

A Piazza Affari ha risalito oggi parzialmente la china il titolo Atlantia a +2,13% dopo il tonfo dell'8% di ieri. Una decisione sulla revoca della concessione dovrebbe arrivare nei prossimi giorni e gli ultimi rumor vedono Atlantia valutare la possibilità di diluirsi in ASPI attraverso un aumento di capitale. Stamattina il premier Conte ha ribadito che il governo aspetta da Atlantia "una proposta alla quale non sapremo dire di no" e che vada nell'interesse pubblico, oppure ci sarà la revoca delle concessioni autostradali.

Nella giornata di ieri sarebbe arrivato l'ultimatum dell'esecutivo guidato da Giuseppe Conte ad Autostrade: Aspi presenti una nuova proposta entro il week end o sarà revoca. Secondo alcune fonti, ciò che il governo chiede ad Autostrade è di formulare una proposta sulle tariffe, sulle sanzioni in caso di inadempimento alle manutenzioni e, per l'appunto, sulla manutenzione e i controlli. Si attendono proposte anche sul fronte delle risorse compensative. Il nodo delle tariffe, in particolare, è presente da molto tempo, tanto che, di recente, il Corriere della Sera aveva riportato che, tra i desiderata del governo, c'era "un taglio delle tariffe del 5% per 5 anni o per tutta la concessione".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967