Atlantia punta al poker di rialzi, sempre più vicino accordo con governo su concessione

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

simone borghi

3 aprile 2020 - 11:42

MILANO (Finanza.com)

Anche oggi in gran spolvero Atlantia, al primo posto del Ftse Mib. Il titolo della holding della famiglia Benetton sale di oltre il 6% a 13,5 euro, portando a quota 4 le sedute consecutive in rialzo. Atlantia ha recuperato circa il 30% dai minimi sotto 10 euro toccati a metà marzo.
A sostenere le quotazioni, le voci di un nuovo incontro fra i vertici di Atlantia ed il ministro delle infrastrutture Paola De Micheli. Lo riporta La Repubblica, secondo cui la possibile intesa potrebbe includere circa 2 miliardi di risarcimenti per il crollo del ponte di Genova, un taglio delle tariffe (ipotesi del 5%) e impegni su manutenzioni straordinarie.
Tutto ciò, secondo il quotidiano, a fronte di un riassetto nel capitale di Autostrade per l’Italia (Aspi) con Atlantia che scenderebbe sotto il 50% (intorno al 40% secondo La Repubblica). Cdp e F2i entrerebbero con quote importanti e paritarie e potrebbero essere interessati anche fondi infrastrutturali esteri come Macquarie, mentre Allianz ed il fondo Silk Road dovrebbero almeno confermare il 12%.

Tutte le notizie su: Atlantia

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it