Atlantia entra in Aeroporto di Bologna, rilevato il 29%. Sprint dello scalo emiliano in Borsa

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

3 agosto 2017 - 10:44

MILANO (Finanza.com)

Non c'è solo Abertis nella mente e nei progetti di Atlantia. Oggi il gruppo guidato da Giovanni Castellucci ha annunciato di avere fatto il suo ingresso ufficiale nel capitale di Aeroporto Guglielmo Marconi, rilevando il 29,38% della società quotata in Borsa e concessionaria della gestione dell’aeroporto di Bologna. Una notizia che ha fatto spiccare il volo al titolo Aeroporto di Bologna in Borsa, dove guadagna oltre dieci punti percentuali. Sul Ftse Mib, scambi deboli, invece, per Atlantia che mostra una flessione dello 0,19 per cento.

Nella nota stampa diffusa stamattina Atlantia spiega nel dettaglio l'operazione: "Atlantia acquisirà da Italian Airports S.A.R.L. l'11,53% del capitale della società a 15,50 euro per azione per un totale di 64,6 milioni di euro e da San Lazzaro Investments Spain, S.L. il 17,85% del capitale a 15,50 euro per azione per un totale di 99,9 milioni di euro". L’investimento complessivo per Atlantia sarà pari a circa 164,5 milioni.

Gli accordi, sottolinea la società attiva nel settore delle infrastrutture, "prevedono inoltre un meccanismo di integrazione parziale del prezzo qualora entro 18 mesi venisse promossa dal Gruppo Atlantia un’offerta pubblica di acquisto o scambio sul titolo ad un prezzo superiore a quello riconosciuto in data odierna, eventualità attualmente non allo studio". "Il nostro ingresso nel capitale dell'Aeroporto di Bologna, pur di natura prettamente finanziaria, riconosce le grandi potenzialità di sviluppo dello scalo”, ha dichiarato l'amministratore delegato di Atlantia, Giovanni Castellucci.

L'aeroporto di Bologna è il sesto maggiore aeroporto in Italia in termini di traffico passeggeri, pari a 7,7 milioni nel 2016. Nel corso del primo semestre lo scalo ha registrato una crescita del traffico passeggeri pari al 6,6% lasciando prevedere per l'intero esercizio un flusso di traffico superiore a 8 milioni di transiti.

Capitolo Abertis

Intanto ieri l'assemblea straordinaria di Atlantia ha approvato l’aumento del capitale sociale a servizio dell’offerta pubblica sulle azioni per la spagnola Abertis. Nel dettaglio, l'operazione prevede un aumento di capitale per un importo complessivo massimo di 3,794 miliardi di euro (comprensivo di sovrapprezzo). Abertis che nell’ultimo periodo è finita nel mirino della connazionale Acs di Florentino Perez che ha confermato che ha allo studio una possibile contro opa dopo la proposta lanciata a maggio da Atlantia.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]