Atlantia: Cda potrebbe slittare a martedì, ancora in bilico il tema dei 400 mln di ristori

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

22 aprile 2021 - 10:48

MILANO (Finanza.com)

La
questione Autostrade per l'Italia (Aspi) continua a far rimanere con il fiato sospeso Atlantia, che questa mattina a Piazza Affari scivola tra i peggiori titoli del paniere principale, non prendendo parte ai rialzi. L'azione si muove infatti in controtendenza segnando una flessione dello 0,4% in area 16,16 euro. Secondo Il Sole24Ore rimane aperto il tema dei ristori con la valorizzazione di Aspi a 9,1 miliardi. A questa somma vanno aggiunti i 400 milioni di rimborsi per il Covid-19 che dovrebbe decidere il governo, ma che non ha ancora deliberato. Atlantia chiede che i 400 milioni di integrazione del prezzo dai ristori venga reso vincolante, quindi sembra difficile che possa essere presentata nel Cda di Atlantia di domani una proposta aggiornata. La riunione potrebbe quindi slittare a martedì, quando CDP potrebbe mantenere l'attuale proposta o presentarne una nuova che garantisca i ristori oppure alzare il prezzo a 9,5 miliardi.

Tutte le notizie su: Atlantia Autostrade, Atlantia CDP

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967