Astaldi ammessa alla procedura di concordato preventivo

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

6 agosto 2019 - 07:59

MILANO (Finanza.com)

Il Tribunale di Roma, con decreto emesso ieri, ha ammesso Astaldi alla procedura di concordato preventivo in continuità aziendale diretta, ritenendo il piano e la proposta concordataria presentati dalla società conformemente alla offerta irrevocabile ricevuta da Salini Impregilo attuabile nei termini e con le modalità proposte.

Lo si apprende in una nota stampa nella quale si precisa che con un decreto separato il Tribunale ha inoltre autorizzato Astaldi a contrarre nuova finanza in prededuzione funzionale a supportare le esigenze finanziarie della Società sino all’omologa, per un massimo di 125 milioni di euro e linee di firma per un massimo di 384 milioni.

Il Tribunale ha, altresì, fissato l’udienza per la convocazione dei creditori e il relativo voto per il 6 febbraio 2020, indicando il termine di 90 giorni da ieri per la comunicazione ai creditori del decreto di ammissione.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967