Asta Bot: rendimenti sempre più negativi pari al -0,242%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

simone borghi

10 gennaio 2020 - 11:41

MILANO (Finanza.com)

Scendono ancora i rendimenti di assegnazione nell’asta Bot odierna, la prima del 2020 e del mese di gennaio. Il Tesoro ha allocato titoli a un anno per 7 miliardi di euro al tasso del -0,242%, in calo di 5 punti base rispetto all’asta di Bot di analoga durata che si è tenuta nello stesso periodo del mese di dicembre 2019 (-0,191%). La domanda ha raggiunto quota 10,553 miliardi, con un bid-to-cover (rapporto di copertura) di 1,51, sostanzialmente in linea con l’1,50 di un mese fa. A maggio 2018, prima dell’emergere dell’ipotesi di un governo M5S-Lega, i titoli a un anno vennero assegnati al tasso record negativo di -0,361%.

Il 14 gennaio invece toccherà a Btp a medio e lungo termine (3, 7 e 20 anni) per massimi 7 miliardi di euro. Nel dettaglio il Tesoro offrirà la settima tranche del Btp con scadenza 15/01/2023 per un importo compreso tra 2,5 e 3 miliardi; poi il Btp scadenza 15/01/2027 per 2-2,5 miliardi e infine il Btp con scadenza 01/03/2040 per un ammontare compreso tra 0,75 e 1,25 miliardi.

Tutte le notizie su: asta Bot

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it