Assalto Del Vecchio a Mediobanca, Enria (Bce): 'valutiamo mantenendo prospettiva sana e prudente gestione'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

23 giugno 2020 - 08:18

MILANO (Finanza.com)

"Lei si riferisce ad un'altra valutazione ancora in corso (Del Vecchio-Mediobanca, ndr)". Il numero uno del Consiglio di Vigilanza sulle banche della Bce, Andrea Enria, in un'intervista rilasciata al Sole 24 Ore, risponde così alla domanda del giornalista, che gli chiede in che modo veda "la presenza di un azionista privato nel capitale di una banca d'affari con una percentuale elevata del capitale?", e se questo possa "essere un fattore d'instabilità".

Enria risponde che "in questo caso la nostra procedura è appena iniziata e ci sarà bisogno di qualche settimana prima di portarla a termine. Noi valutiamo con attenzione ogni cambiamento rilevante negli assetti azionari, sempre mantenendo la prospettiva della sana e prudente gestione della banca".

A fine maggio il patron di Luxottica Leonardo del Vecchio, che era già salito con decisione nel capitale della banca d'affari di piazzetta Cuccia fino al 9%, ha manifestato l'intenzione di ottenere il via libera delle autorità per superare la soglia del 10%, puntando a salire fino al 20% di Mediobanca.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967