Finanza Notizie Italia Allarme Padoan: la flat tax metterebbe a rischio i conti pubblici

Allarme Padoan: la flat tax metterebbe a rischio i conti pubblici

Non usa mezzi termini il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan. Il bersaglio è la flat tax, punto fermo del programma elettorale del centro-destra. Il numero uno di via XX Settembre ha forti dubbi sulla fattibilità di una simile rivoluzione fiscale che dovrebbe fare i conti con gli stretti cordoni dei conti pubblici.

La flat tax “mette a rischio i conti pubblici”, ha detto Padoan intervenendo questa mattina alla trasmissione radiofonica Radio Anch’io di Radio Uno. “In questi giorni c’è chi fa proposte ai cittadini che tolgono con una mano quello che danno con l’altra. Bisogna dire tutta la verità e non solo una parte di verità – argomenta Padoan ribadendo come qualunque tassa “per essere credibile deve avere una copertura permanente”.

Tasse stanno scendendo da 4 anni 
La strada indicata da Padoan è invece quella di una riduzione graduale delle tasse, così come fatto negli ultimi anni. “Bisogna ricordare – ha sottolineato Padoan – che le tasse negli ultimi 4 anni sono diminuite di oltre 20 miliardi di euro. La promessa è di continuare in questa direzione”. La richiesta è pertanto che, all’inizio della nuova legislatura, tutti quelli che hanno a cuore il taglio delle tasse si indirizzino verso “un piano di taglio tasse sostenibile”.

Ottimismo su Alitalia
“Alitalia sta lavorando bene seppure in amministrazione straordinaria”, ha detto il ministro dell’Economia, aggiungendo che la compagnia di bandiera deve trovare “una soluzione sostenibile sul mercato”, riferendosi alle trattative in corso per trovare un partner.