Al via indagine Authority dell'energia su Eni e Italgas

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Micaela Osella

18 maggio 2005 - 08:57

MILANO (Finanza.com)

Dis
agi, ritardi, qualità dei servizi al di sotto dei minimi prescritti. E' l'atto di accusa dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, che ieri ha avviato un'istruttoria nei confronti di Italgas ed Eni. Le due aziende sono entrate nel mirino dell'Authority guidata da Alessandro Ortis proprio per i disagi subiti dai clienti nell'autunno scorso. Due le istruttorie formali aperte "in seguito alle ispezioni condotte nel novembre 2004 per accertare il rispetto delle condizioni contrattuali di fornitura del gas e degli standard di qualità commerciale". Eni è però oggetto dell'istruttoria formale, come spiega l'Autorità, "perché ha incorporato la società di vendita, Italgas Più che nel 2004 era l'azienda collegata alla società di distribuzione Italgas". Il caso è nato nel 2004 quando Italgas aveva segnalato possibili limitazioni e disguidi nella gestione delle richieste da parte di clienti a partire dal 26 agosto e per alcuni giorni seguenti a seguito dell'adozione dei nuovi sistemi informativi aziendali. Ma nell'autunno 2004 l'Autorità aveva ricevuto numerose segnalazioni di disservizi commerciali da parte di clienti del colosso del gas oltre che di associazioni dei consumatori. Proprio per l'alto numero di proteste per il prolungarsi nel tempo delle segnalazioni, l'Autorità ha dato il via libera ai controlli effettuati con l'assistenza della Guardia di Finanza.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967