Aeffe: analisti plaudono ad operazione su licenza 'Love Moschino'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

27 ottobre 2021 - 14:34


MILANO (Finanza.com)

Aeffe resta sotto i riflettori dopo aver concluso un accordo con Sinv per rilevare anticipatamente la licenza di produzione e commercializzazione delle collezioni abbigliamento donna “Love Moschino” attualmente in capo a Sinv, in connessione con l’acquisizione del pieno controllo di Moschino avvenuta lo scorso luglio. La nuova gestione al Gruppo Aeffe sarà effettiva a partire dalla stagione Autunno/Inverno 2023.

Mediobanca Securities accoglie positivamente questa notizia che è coerente con le precedenti mosse strategiche volte a sfruttare meglio le opportunità di crescita del marchio Moschino. "Consideriamo un trigger per il prezzo dell'azione in vista dei risultati dei 9 mesi 2021 il prossimo 11 novembre", sottolineano gli analisti che confermano la valutazione neutral sul titolo del gruppo romagnolo del lusso.

Secondo le stime di Intesa Sanpaolo, invece, "le collezioni 'Love Moschino' generano circa 20 milioni di euro di ricavi, con un Ebitda di circa 7 milioni e relative royalty per Aeffe di 2 milioni (sul totale di 10,4 milioni di royalty registrate nel 2020 da Aeffe)". In base ai nostri calcoli, aggiungono gli esperti, il corrispettivo pagato da Aeffe per rilevare anticipatamente la licenza di due anni (prezzo più opportunità di costo) sarà coperto dall’Ebitda generato in un esercizio. Intesa Sanpaolo ritiene inoltre che l’operazione abbia "soprattutto un valore strategico in quanto l'integrazione nel gruppo di tutte le collezioni di abbigliamento donna permetterà ad Aeffe di gestire al meglio le tre linee del marchio in termini di qualità, comunicazione e distribuzione".
Tutte le notizie su: aeffe

Vai alle quotazioni di:

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967