Cina: Pmi manifatturiero rallenta a maggio, pesa guerra tecnologica (analisti)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

31 maggio 2019 - 08:13

MILANO (Finanza.com)

L'attività manifatturieria cinese rallenta, con il Pmi manifatturiero cinese che è scivolato a maggio in fase di contrazione, scendendo dai 50,1 punti precedenti a 49,4 punti. Non solo, il dato ha anche deluso le attese degli analisti che avevano previsto un ribasso limitato a 49,9 punti. Diventerà un trend? È il risultato della guerra commerciale o tecnologica? Gli esperti di Ing sostengono che "la contrazione dei nuovi ordini significa che l'attività manifatturiera nazionale è stata influenzata sia dalla guerra commerciale sia da quella tecnologica". In particolare, "la guerra tecnologica è cresciuta ancora più velocemente a maggio e potrebbe continuare a farlo, mettendo sotto pressione l'attività manifatturiera per l'intero anno".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]