News Finanza Internal dealing Piazza Affari chiude forte, rally di Moncler e TIM

Piazza Affari chiude forte, rally di Moncler e TIM

Intonazione positiva in avvio di ottava per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib segna in chiusura +0,7% a 24.808 punti dando seguito al corposo rimbalzo di settimana scorsa. Oggi, con Wal Street chiusa in occasione del Memorial Day, un’ulteriore sponda al sentiment positivo dei mercati arriva dalla notizia che le autorità di Shanghai elimineranno molte restrizioni allentando il lockdown in corso da circa due mesi. Oggi Wall Street rimarrà chiusa per il Memorial Day.

Tra le blue chip di Piazza Affari si segnala il rally di TIM con +3,14% a 0,2892 euro. A dare sprint al titolo della maggiore tlc italiana è l’intesa per l’avvio della rete unica TIM-Open Fiber. CDP Equity, Teemco Bidco (società lussemburghese controllata da uno o più fondi gestiti da KKR), Macquarie Asset Management, Open Fiber e TIM, hanno sottoscritto un protocollo di intesa non vincolante (Memorandum of Understanding) relativo al progetto di integrazione tra le reti di Tim e Open Fiber.

Molto bene anche Moncler (+4,18%) che si giova dell’allentamento delle restrizioni Covid a Shanghai. In rialzo anche Stellantis (+1,83%) che ha siglato con Toyota Motor Europe un nuovo accordo sui veicoli commerciali di grandi dimensioni per il mercato europeo che disporrà anche di una versione elettrica a batteria.

Bene oggi Banco BPM (+1,19%). Stando alle ultime indiscrezioni le condizioni per eventuali nozze tra Banco Bpm e Credit Agricole ora ci sarebbero, anche se i francesi non avrebbero in programma altri passi nel capitale nel breve periodo e un eventuale approccio sulla banca italiana non è imminente.

Tra le banche acquisti anche su Intesa Sanpaolo (+0,61%) e Unicredit (+0,91%). Goldman Sachs ha riavviato la copertura su entrambi i titoli con rating buy e prezzo obiettivo rispettivamente a 18,50 euro per Unicredit e 3,25 euro per Intesa Sanpaolo.