Atlantia affonda a -9% in Borsa, d-day su revoca concessione con vertice al MIT

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

9 luglio 2020 - 11:18

MILANO (Finanza.com)

Nuovo stop per eccesso di ribasso sul prezzo di controllo per Atlantia. Al momento della sospensione il titolo cedeva il 9,3% a 12,97 euro. Ieri sera la Corte Costituzionale ha ritenuta legittima la decisione del Parlamento di non affidare ad ASPI la ricostruzione del Ponte di Genova. Il premier Giuseppe Conte sempre ieri ha sottolineato che una decisione sul dossier Autostrade arriverà a breve, entro questa settimana. Oggi potrebbe essere già una giornata decisiva con un vertice previsto nel pomeriggio al MIT con la presenza dei capi di gabinetto del ministero dei Trasporti e del Tesoro che incontreranno i vertici di Aspi per valutare la possibilità di un accordo in extremis che eviti la prospettiva di una revoca della concessione autostradale.

L'amministratore delegato di Aspi, Roberto Tomasi, ha detto che la revoca della concessione per Aspi avrebbe conseguenze "devastanti".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967