Petrolio: Opec propone taglio offerta 1,5 milioni barili al giorno, attesa per risposta Russia

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

5 marzo 2020 - 15:51

MILANO (Finanza.com)

Manca l'ok della Russia. Nel primo giorno della riunione di Vienna, i paesi dell'Opec guidati dall'Arabia Saudita hanno proposto un taglio della produzione di petrolio di 1,5 milioni di barili al giorno per tutto il secondo trimestre dell'anno. La proposta a questo punto deve ricevere l'approvazione della Russia, nell'ambito dell'accordo tra i paesi Opec e non Opec. Nonostante il taglio sia superiore a quello di 1 milione di barili atteso dal mercato, il petrolio - che nelle ultime ore era balzato di oltre +1% - ritraccia. I prezzi del Brent scendono dello 0,18%, virando così anche in rosso, attestandosi a $51 al barile, mentre il WTI avanza dello 0,19% a $46,87 al barile.

Tutte le notizie su: petrolio Opec, russia, wti, brent

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967