Boom scorte e paura lockdown da COVID affossano prezzi petrolio: WTI -4,5% a $37

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

28 ottobre 2020 - 13:11

MILANO (Finanza.com)

La paura di nuovi lockdown da COVID-19 in tutto il mondo, unita ai timori di un eccesso di offerta, deprime le quotazioni del petrolio.

Pesano i dati dell'American Petroleum Institute (API) che hanno mostrato che, la scorsa settimana, le scorte di petrolio crude sono balzate negli Stati Uniti di 4,6 milioni di barili a circa 495,2 milioni di barili, decisamente al di sopra della crescita di 1,2 milioni di barili attesa dal consensus.

I prezzi del petrolio crude crollano così del 4,50% a $37,79 al barile, mentre il Brent fa -3,76% a $39,65 al barile.



Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967