Bce, Andrea Enria scettico su fusione Deutsche Bank-Commerzbank

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

21 marzo 2019 - 16:15

MILANO (Finanza.com)

Fusione Deutsche Bank-Commerzbank? Un certo scetticismo sul maxi deal che creerebbe il primo colosso bancario in Germania e il secondo in Europa è stato manifestato da Andrea Enria, numero uno della divisione di supervisione bancaria della Bce.

Enria, stando a quanto riporta Reuters, ha detto che un eventuale nuovo gigante bancario risultante da una fusione dovrebbe avere capitali extra ed essere dotato di una struttura che permetta alle autorità di avviare una risoluzione, in caso di fallimento.

"Se una banca diventa troppo grande, troppo complessa o interconnessa....deve disporre di capitale aggiuntivo", ha detto Enria, interpellato dal Parlamento europeo proprio su una possibile fusione tra Deutsche Bank e Commerzbank.

Già due giorni fa, in quella che è stata la sua prima intervista da quando ha preso le redini del Single Supervisory Mechanism (SSM), Enria ha detto al Financial Times di non essere particolarmente a favore dell'"idea di creare campioni nazionali, o campioni europei".

"Soprattutto quando si è supervisori, è necessario non promuovere determinati assetti strutturali", ha precisato.

Oggi il titolo Deutsche Bank perde il 3%, scontando anche i timori che una fusione con Commerzbank possa costringere il colosso tedesco a smobilizzare alcuni asset e, secondo alcuni, addirittura le sue attività negli Stati Uniti. Anche il titolo Commerzbank cede il 3% circa.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]