XIV ETN crolla fino a -90%, banche iniziano a scaricarlo. Focus su Credit Suisse

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

6 febbraio 2018 - 08:02

MILANO (Finanza.com)

Banche e società finanziarie fornitrici degli ETF ed ETN sull'indice XIV si stanno affrettando a interrompere le loro offerte, dopo il crollo dell'XIV ETN, pari a ben -90%.

Nomura Europe Finance ha già reso noto che il suo ETN Next Notes S&P500 VIX Short-Term Futures Inverse Daily Excess Return Index ETN sarà riscattato in anticipo.

La notizia riguarda soprattutto Credit Suisse, il colosso bancario che ha creato l'indice XIV ETN, conosciuto per essere il modo più popolare che permette agli investitori retail di shortare la volatilità.

Oltre ad avere inventato l'indice, Credit Suisse è anche la banca più esposta alle sue variazioni.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967